Laura Coccia e la sua quarantena da neo mamma

Laura Coccia e la sua quarantena da neo mamma

Ex atleta, politica italiana nota soprattutto per la sua campagna #crescoattivo a favore dell’importanza di una corretta attività motoria. Laura Coccia, affetta da tetraparesi spastica a causa di un’infezione contratta dopo la nascita, a soli 13 anni è stata la prima ragazza disabile a correre la finale nazionale dei 400 metri piani ai Giochi della Gioventù. Nei mesi della sua gravidanza ha raccontanto e condiviso sui social la sua esperienza di “diversamente incinta”. Ora, insieme a suo figlio e a suo marito, sta affrontando anche lei questo periodo di quarantena, districandosi tra poppate e attività domestiche, sempre all’insegna della positività. E da ex sportiva non poteva che dire la sua anche sul rinvio delle Olimpiadi e Paralimpiadi di Tokyo 2020 al prossimo anno.

Laura Coccia

distantimaunite

Magazine digitale di intrattenimento. #unpezzoallavolta selezioniamo storie e interviste per raccontarvi il mondo, a modo nostro. "Non chiederci perché siamo uguali, scopri perché siamo diverse".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.