Pizza da asporto? La consegnano i pinguini!

Pizza da asporto? La consegnano i pinguini!
Photo credit: National Geographic

Dopo intere settimane di reclusione forzata, non pensate di avere le allucinazioni se ordinate una pizza a domicilio e al vostro citofono si presenta un pinguino! Si, avete capito bene!! Succede a Roma, dove i titolari della “Pizzeria Teresina La Tradizione” hanno pensato bene di regalare un sorriso ai loro clienti, mettendo in campo questa simpatica iniziativa. Che non è solo un modo per allietare la quarantena, ma rappresenta anche un lodevole progetto a favore dell’ambiente.

“Abbiamo iniziato a fantasticare su come poter rendere ancora più divertente il nostro lavoro e il servizio di consegna ma allo stesso tempo fare qualcosa per la salvaguardia del pianeta – raccontano i proprietari – Detto fatto, la mattina seguente, dopo innumerevoli scambi di email e di telefonate, non del tutto privi di difficolà linguistiche, abbiamo avuto la prima videocall su Skype con l’International Penguin Research Insitute, il cui contributo è stato assolutamente decisivo per portare avanti il progetto. La prima reazione degli enti interpellati è stata esattamente la stessa che hanno avuto i nostri amici e parenti durante tutta la fase preliminare del progetto: incredulità. La stessa che abbiamo potuto vedere negli occhi della prima cliente che si è vista recapitare le pizze accompagnate da una simpatica mascotte! Espressione incredula, dunque, che però lascia subito spazio ad una risata: è proprio questo che speriamo di riuscire a regalare con il nostro operato”.

Un pinguino alla porta insomma, insieme ad una gustosa pizza e ad una bella risata! Proprio quello che ci vuole di questi tempi! “Speriamo di portare, insieme alle pizze, un piccolo momento di felicità, più che mai necessario in questo periodo così particolare per tutti noi” concludono i ragazzi de “Pizzeria Teresina La Tradizione” di Roma.

Un team che con guanti monouso, procedure di disinfezione straordinaria dopo ogni consegna, distanze interpersonali da mantenere anche all’interno del laboratorio… va avanti garantendo serenità e sicurezza.

“Sotto la mascherina, c’è ancora il sorriso!”

Eleonora Marini

Ciao sono Eleonora, 34 anni, nata e cresciuta a Roma, città che amo follemente e nella quale vivo, anzi convivo, con 1metroed85dimuscoli di nome Alessandro. E con due "coinquilini" bianchi, dalla coda lunga, che fanno le fusa tutto il giorno: Martino e Matilde. Sono una giornalista, amante di ogni forma di comunicazione e creatività, tanto che mi sono sempre divisa tra radio, tv e carta stampata. Per non farmi mancare niente! Assidua frequentatrice di palestra, alterno lo squat alla carbonara, il bilanciere alla bilancia, gli addominali ad un buon calice di vino, in un equilibrio perfetto che oscilla tra "da domani dieta" a "per me un altro tiramisù, grazie". Colleziono tacchi a spillo ma (ormai) vivo con un paio di Converse ai piedi; la mattina mi sveglio a volte Bridget Jones, a volte Carrie Bradshaw, ma comunque bionda e con la voglia di conquistare il mondo. O almeno un caffè alla vaniglia per svegliarmi. Sono innamorata della mia famiglia, del mio fidanzato e dei miei amici. Ma più di tutto dei miei gatti, il re e la regina incontrastati della mia vita!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.