Prevenzione del tumore al seno: ottobre Rosa

Pubblicato da Angela Tassone il

Un fiocco rosa per ricordare quanto la prevenzione è fondamentale nella lotta ai tumori, anche se forse dovremmo ormai considerare l’importanza della “diagnosi precoce”.

L’incidenza del tumore al seno è ancora elevata, e sul sito del Ministero della salute si possono trovare tutti i dati aggiornati al 2019.

Sono state stimate 371mila diagnosi (196.000 uomini e 175.000 donne), e il tumore alla mammella risulta tra i cinque tumori più frequenti (53.500 casi nel 2019).

Per questo sono anni ormai che ottobre è in “rosa”: un mese dedicato a questa problematica di salute, che poi si porta dietro strascichi sociali e psicologici.

In questo mese molte strutture sanitarie, su tutto il territorio italiano, mettono a disposizione strumenti per fornire a tutte le donne informazioni e screening gratuiti.

Sempre sul sito del Ministero della Salute i dati ufficiali ci dicono che quasi 3 milioni e mezzo di italiani (5,3% dell’intera popolazione) sopravvivono dopo la diagnosi di tumore, ma la percentuale si alza in modo direttamente proporzionale alle adesioni ai programmi di screening.

Oggi “Ottobre Rosa” coinvolge oltre 70 Paesi in tutto il mondo e si possono scovare diverse iniziative. In Italia, capofila nella campagna di prevenzione è la LILT – Lega Italiana per la lotta contro i tumori il cui slogan è “prevenire è vivere”: non è mai stato così vero!

La campagna di quest’anno ha come simbolo la sveglia per ricordare che è l’ora della visita senologica! La campagna vede come testimonial la giovane giornalista RAI Benedetta Rinaldi, già vicina alla LILT in qualità di coordinatrice nazionale della Consulta Femminile.

Grazie alla Campagna “Nastro Rosa”, sarà possibile sottoporsi a visite senologiche gratuite presso le associazioni provinciali LILT e i circa 400 ambulatori attivi sul territorio nazionale.

Sul sito https://www.lilt.it/ consigli, materiali informativi e notizie su tutte le attività alle quali si può partecipare!

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.