In palestra da settembre: come ricominciare

In palestra da settembre: come ricominciare

“In palestra da settembre”. Ok, settembre è arrivato e continua a fissarvi. Non è vero? Già, ogni anno la stessa storia così come la stessa ansia da prestazione. O ansia e basta, mettetela come vi pare. Ma che questo mese sia molto, molto, molto tosto è sotto gli occhi di tutti. La buona notizia è che si può sopravvivere (leggere per credere) ai buoni propositi generali. Quella ancora più bella è che si può anche ricominciare sotto auspici migliori degli anni passati, soprattutto in termini di attività fisica. L’importante è fissare un po’ di regole, facili e alla portata di tutti. Vediamole insieme:

Scegli uno sport che ti piace

Fare sport non deve essere una costrizione, una tortura, un dramma. Fare sport rientra a pieno titolo tra le cose BELLE della vita. Per questo l’attività fisica non vuol dire per forza “palestra”, ma il segreto sta proprio nell’individuare ciò per cui si è maggiormente portati. A settembre vengono notoriamente istituiti gli “open day” per dare a tutti la possibilità a chiunque di provare gratuitamente una disciplina e poi decidere con calma su cosa concentrarsi. Non scegliere uno sport solo perché va di moda. Non iscriverti in palestra solo perché fa figo su Instagram. Prova, sperimenta, divertiti e poi decidi.

Abbandona l’ansia da prestazione

Se sei fermo da secoli, datti tempo. Non pretendere di vedere i muscoli dopo un mese, non pensare di scendere 10 chili entro Natale. E più in generale: non fissarti con obiettivi irraggiungibili. Smettila di fare paragoni, di crocifiggerti davanti allo specchio, di pizzicarti i rotolini sulla pancia e di sentirti una nullità. Al contrario adotta un atteggiamento positivo, prova a volerti bene, ascolta i segnali che il corpo ti manda. Interpreta la palestra (o lo sport in generale) come un impegno, ma anche come un momento di benessere. Che ti farà sbuffare e sudare ogni volta, ma che alla fine ti farà dire “che soddisfazione”.

La programmazione è tutto

Il tema non è tanto dire “vado in palestra da settembre”. Il discorso è più il riuscire ad essere costanti fino a luglio del prossimo anno. Una buona programmazione significa essere già a metà dell’opera: prepara la borsa per tempo. Se sai che farai tardi in ufficio, portala con te già dal mattino (zero scuse insomma!). Scrivi sull’agenda quante volte a settimana e quante ore intendi dedicare all’attività fisica e rispetta i tuoi impegni. Sii flessibile, se in alcuni momenti dell’anno ti sentirai sopraffatta. E questo non vuole “mollo tutto”, ma semplicemente riprogramma alle settimane successive quello che non hai completato in precedenza. Insomma, disciplinati. Ti aiuterà moltissimo! Infine ricorda sempre che lo fai solo ed esclusivamente per TE. Dovrebbe bastare già questo per rendere granitica la tua forza di volontà.

Eleonora Marini #stilosamentepungente

Eleonora Marini

Ciao sono Eleonora, 34 anni, nata e cresciuta a Roma, città che amo follemente e nella quale vivo, anzi convivo, con 1metroed85dimuscoli di nome Alessandro. E con due "coinquilini" bianchi, dalla coda lunga, che fanno le fusa tutto il giorno: Martino e Matilde. Sono una giornalista, amante di ogni forma di comunicazione e creatività, tanto che mi sono sempre divisa tra radio, tv e carta stampata. Per non farmi mancare niente! Assidua frequentatrice di palestra, alterno lo squat alla carbonara, il bilanciere alla bilancia, gli addominali ad un buon calice di vino, in un equilibrio perfetto che oscilla tra "da domani dieta" a "per me un altro tiramisù, grazie". Colleziono tacchi a spillo ma (ormai) vivo con un paio di Converse ai piedi; la mattina mi sveglio a volte Bridget Jones, a volte Carrie Bradshaw, ma comunque bionda e con la voglia di conquistare il mondo. O almeno un caffè alla vaniglia per svegliarmi. Sono innamorata della mia famiglia, del mio fidanzato e dei miei amici. Ma più di tutto dei miei gatti, il re e la regina incontrastati della mia vita!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.