I regali giusti per un Natale più sostenibile

I regali giusti per un Natale più sostenibile

Oggi voglio condividere con voi qualche consiglio per scegliere i regali giusti per un Natale più sostenibile.

Non sono mai stata una fan del consumismo sfrenato, però ammetto che in passato mi è capitato più di una volta di regalare oggetti inutili e inquinanti. Comprare cose a caso, che non servono a niente, in materiali scadenti e della cui filiera non sappiamo nulla, significa contribuire non poco all’inquinamento del nostro Pianeta. Anche perché è altamente probabile che questi oggetti vengano subito buttati via, divenendo prima del tempo dei rifiuti, la maggior parte delle volte non riciclabili. Insomma un disastro ecologico sotto tutti i fronti.

Diventando molto più consapevole dal punto di vista della sostenibilità ambientale, dallo scorso anno ho deciso di dare una svolta green anche al Natale. E ho scoperto che ci sono tantissimi modi per fare dei regali di qualità nel rispetto dell’ambiente.

Dato che manca poco, voglio condividere con voi qualche idea per i vostri pensieri natalizi.

REGALARE UN ALBERO

Regalare un albero è un gesto prezioso per il Pianeta e sicuramente un regalo molto originale!

Esistono diverse piattaforme online che permettono di contribuire a piantare uno o più alberi in diverse aree del mondo. Io in particolare da anni conosco e aderisco al progetto di Treedom, piattaforma italiana con sede a Firenze, che nell’arco di 10 anni ha permesso la piantumazione di un milione e mezzo di alberi dall’Africa all’Asia.

Esemplari di alberi di Neem adottabili con Treedom

Con un clic si ha la possibilità di regalare un albero a distanza a chiunque si voglia e questo è decisamente utile soprattutto in questo periodo di lontananza forzata.

Si possono scegliere fra diverse specie di alberi. Per ciascun esemplare viene spiegato il suo significato, il Paese in cui verrà piantato e i benefici ambientali e sociali che è in grado di apportare.

Dal punto di vista ambientale ogni albero infatti sarà in grado di assorbire un tot di CO2 e di produrre una certa quantità di ossigeno, di favorire la biodiversità, di contrastare l’erosione del suolo e tanto altro. Dal punto di vista sociale godranno dei vantaggi dei nuovi alberi anche le comunità rurali locali. Perché saranno i contadini della zona a piantare e a prendersi cura degli alberi, godendo dei loro frutti e benefici.

Regalare un albero, a Natale o in qualsiasi altra ricorrenza, è davvero un regalo sostenibile, che non solo non inquina, ma anzi contribuisce al benessere del nostro Pianeta.  

Io l’anno scorso penso di averne regalati almeno una decina, vincendo il premio come regalo più originale. Voi conoscevate già questa possibilità? Avete mai regalato o ricevuto un albero? Raccontatemelo se vi va nei commenti.

REGALARE UNA POESIA

Se non siete dei pollici verdi ma degli amanti dell’arte, potreste optare per regalare una poesia. Non si tratta di una poesia qualunque, ma di un componimento scelto da voi che verrà recitato al telefono al destinatario del vostro regalo.

Tutto questo è possibile grazie a Il Menù della Poesia. Un’ associazione culturale composta da un collettivo di attor* professionist* che promuovono e diffondono la poesia e la letteratura in luoghi dove magari non ti aspetteresti di incontrarle, come ad esempio un ristorante o un bar.

Particolare è anche la presentazione dei testi. Gli attori e le attrici vestit* da eleganti camerier* propongono una selezione di poesie di autori e autrici not* che le e i commensali possono ordinare da un vero e proprio menù. Dopo l’ordinazione la poesia verrà recitata a memoria da un* de* professionist* direttamente al tavolo.

A causa delle restrizioni dovute al Covid-19 il Menù della Poesia è diventato da asporto. Chiunque può dedicare una poesia ad una persona amata in qualsiasi parte del mondo. Vi basta andare sul sito www.ilmenudellapoesia.com, scegliere  la vostra poesia e indicare a chi è destinata. La persona destinataria del vostro regalo sarà contattata telefonicamente da una delle attrici o uno degli attori del gruppo, che le reciteranno al telefono il testo del componimento, comprensivo di una vostra eventuale dedica.

Un post di info del profilo IG di Il menù della poesia

Anche in questo caso si tratta di un regalo sostenibile e che può raggiungere proprio tutt*, al di là di ogni distanza fisica. Io ho avuto la fortuna di ricevere questo pensiero dolcissimo da parte della mia amica Francesca e vi assicuro che è stata una sorpresa incredibile e una bellissima emozione.

OGGETTI UTILI E SOSTENIBILI

Andando invece sulle cose materiali, c’è una marea di oggetti di uso quotidiano che possono contribuire a rendere più sostenibile il vostro stile di vita (e il vostro Natale). Vi dò solo qualche esempio: borracce in alluminio, spazzolini in bamboo, shampoo e balsami solidi, assorbenti in cotone lavabili e riutilizzabili, coppette mestruali, schiscette in bamboo, buste per fare la spesa di frutta e verdura in cotone lavabili e riutilizzabili ecc ecc.

Rimanendo in tema vi consiglio di seguire il profilo IG di Melania di @pili_pili_zerowaste. Melania è un’artigiana che crea accessori lavabili in tessuti biologici, con l’obiettivo di eliminare nelle nostre vite l’usa e getta e ridurre quindi i rifiuti. Nel suo shop online potete trovare fazzoletti, bavaglini, strofinacci, spugne, assorbenti, porta panini e snack, salviette e dischetti struccanti e molto altro ancora. Tutto in cotone biologico con certificazione GOTS e con stampe meravigliose.

Io vado pazza per tutti i suoi prodotti. L’anno scorso per Natale le ho svaligiato il negozio (ovviamente Melania spedisce in tutta Italia).

Alcuni dei prodotti di melania di pili_pili_zerowaste

I GADGET DI GREENPEACE

Anche lo shop online di Greenpeace è l’ideale dove poter trovare ed acquistare regali sostenibili, utili e che contribuiscono alla realizzazione dei progetti di salvaguardia del Pianeta promossi dalla ONG ambientalista. Sul sito www.greanpeace.org potrete acquistare tazze, calendari, t-shirt e altri prodotti, tutti realizzati in materiali rispettosi dell’ambiente e delle persone. 

Ho comprato alcuni di questi oggetti proprio per i regali di questo Natale, ma per ovvi motivi non posso svelare di più.

REGALI SOLIDALI

Oltre ai regali sostenibili ci sono anche quelli solidali, che regalano un sorriso e un po’ di affetto alle persone sole o meno fortunate. Tra le tante possibilità ve ne segnalo due.

Il progetto I NIPOTI DI BABBO NATALE per donare un regalo e un pensiero alle persone anziane delle case di riposo e i vari progetti che si occupano di consegnare doni a chi vive per strada. Se vivete nella Capitale ad esempio potete partecipare all’iniziativa di RomAltruista, per realizzare dei pacchi regalo per i e le senzatetto della città.

CONFEZIONI REGALO SOSTENIBILI

Per un Natale più sostenibile, oltre ai regali, è importante avere un occhio di riguardo anche per le loro confezioni. Spesso le carte regalo non sono riciclabili e hanno un corso di vita molto breve, divenendo quasi subito dei rifiuti molto inquinanti.

Qualche idea per realizzare delle confezioni regalo sostenibili potrebbe essere usare i fogli di giornali riciclati, sacchettini di carta riciclata, borsette di stoffa o scampoli di tessuti in cotone. Per le decorazioni dei pacchetti si possono utilizzare sempre scarti di stoffe colorate trasformati in nastri e fiocchi.

Confezioni eco sostenibili di Melania di @pili_pili_zerowaste

PER UN NATALE PIU’ SOSTENIBILE

Insomma i modi per essere sostenibili (e solidali) anche a Natale ci sono e sono tanti. Questi sono solo alcuni suggerimenti. Ora tocca a voi divertirvi ad essere creativi e trovare tante idee per rendere il vostro Natale un po’ più sostenibile.  

SEGUI DISTANTI MA UNITE! Non dimenticarti di seguire le nostre pagine social Facebook e Instagram. Se ti è piaciuto l’articolo lascia qui di seguito il tuo commento e partecipa al nostro sondaggio, perché: La tua opinione conta.

Eloisa Dal Piai

Ciao a tutt* io sono Eloisa, Green-tosa in questo blog e nella vita. Sono nata e cresciuta a Padova, ma romana di adozione e di cuore. Vivo a Roma dal 2011 e amo questa città follemente, nonostante tutte le sue criticità. Ma io adoro mettere ordine nel caos e forse per questo anche amo vivere qui, tra storia antica, bellezza architettonica, traffico, buche, parchi immensi, caciara e il mare a 2 passi. Lavorativamente ho fatto di tutto: animatrice, babysitter, barista, assistente alla regia e insegnante di teatro, speaker giornalistica, redattrice e conduttrice radiofonica. Lavoravo nel mondo dello spettacolo, ma ho capito che non faceva per me. Sono troppo vera e genuina per quell'ambiente. E così, come faccio spesso, ho invertito la direzione della mia vita e ho cambiato strada. Perché finalmente ho capito cosa voglio: voglio alzare la voce, lottare per ciò in cui credo, fare la differenza e portare ben-essere nel mondo. Il tutto con il sorriso e tanto entusiasmo. Sono un'attivista, ambientalista e femminista, faccio volontariato e lavoro nel campo del sociale. Amo mangiare, stare in mezzo alla natura, ridere, leggere e continuare a studiare e scoprire sempre cose nuove. Vivo a colori! Il mio scopo nella vita: essere felice e portare felicità!

2 pensieri su “I regali giusti per un Natale più sostenibile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.