Attenzione sul DCA – disturbi comportamento alimentare: una sola giornata non basta!

Attenzione sul DCA – disturbi comportamento alimentare: una sola giornata non basta!

Credo siamo tutti d’accordo nel sostenere che il tema dei disturbi del comportamento alimentare (DCA) dovrebbe essere costantemente sotto i riflettori. La diffusione di corrette informazioni e della conoscenza sulle possibili cure sarebbe un primo passo verso la guarigione.

Questa necessità è confermata da quanto rilevato in questo anno, segnato dalla pandemia di covid-19, nella giornata del Fiocchetto Lilla (15 marzo).

Nei primi 6 mesi del 2020 in Italia ci sono stati 230.458 casi a fronte dei 163.547 dello stesso periodo del 2019 (fonte: Centro Naz. per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie).
CLICCA PER LE INFORMAZIONI DEL MINISTERO DELLA SALUTE

Distanti Ma Unite ha portato testimonianze di chi soffre di questo disturbo (LEGGI LA STORIA DELLA MODELLA MARGOT OVANI) o di chi lo propone all’opinione pubblica (LEGGI L’INTERVISTA ALL’AUTRICE TV E REGISTA, MARUSKA ALBERTAZZI).

L’aspetto di cui si parla poco è che il DCA nasconde una serie di comorbidità*** altrettanto gravi come bullismo, cyberbullismo nei minori o aggressività nelle donne.

Inoltre l’Italia è sempre caratterizzata dalla disuguaglianza nella gestione sanitaria tra regione e regione, con sempre maggiori problemi per il sud della nostra nazione.

Gli addetti ai lavori del settore sanitario e giuridico lanciano un allarme unico: ci sono poche strutture multidisciplinari per la cura del DCA. Lamentano la mancanza di strutture o reparti ospedalieri adeguati dove poter curare i casi più gravi e garantire il diritto alla salute di questi soggetti.

L’auspicio è quello di lavorare verso la realizzazione di nuovi luoghi di prevenzione e cura dedicati. Nonché, la creazione di ambulatori multidisciplinari (con psicologi, psichiatri nutrizionisti, internisti, infermieri e educatori specializzati).

*** In medicina, la presenza contemporanea nello stesso soggetto di più patologie.

Angela Tassone

Esperta di Comunicazione e Marketing. Componente della delegazione FERPI - Federazione delle Relazioni Pubbliche italiana del Lazio. Socievole e inconsapevole accentratrice, cerca di indirizzare al meglio le proprie energie. E anche se ha imparato che nella vita le cose non si possono mai considerare definitive, il suo amore per la scrittura e i media non passerà mai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *