What’s up!

Pubblicato da Anna Piccolomini il

Cosa succede nel mondo?

Ricapitolando: news dall’Italia e dal mondo

Ecco un breve riassunto di quello che è successo ieri nel mondo:
-tutte le mamme hanno preso d’assalto la Lidl, per comprare i giochi in legno, soprattutto la cucina. Premetto che quei giochi erano da sempre venduti lì ma ieri tutti i genitori dei bambini hanno avuto il bisogno di comprare i regali di San Nicola o Natale. (Vi ricordate quello che vi dicevo a proposito nel mio articolo della settimana scorsa?).

Qui non c’è coviddi


– quella genia (permettetemi il termine) di Angela da Mondello ha pensato bene di poter girare il video della sua attesissima hit “Non ce n’è Coviddi”  beccandosi una denuncia. In giro foto e video che ne dimostrano la spensieratezza sul set. Poverina, per lei il virus non c’è quindi dov’è il reato?


-Dall’Ansa: “Un vaccino anti-Covid sviluppato dalla Pfizer e dalla BioNTech è risultato efficace nel prevenire il 90 per cento delle infezioni durante la fase 3 della sperimentazione, che è ancora in corso. Lo ha annunciato il presidente della Pfizer, Albert Bourla.” Sperando che lo possano produrre il prima possibile, perché non ce la facciamo più. L’unica notizia “boccata d’ossigeno” di ieri.


– Altre 5 regioni arancioni.

Il virus dilaga in Abruzzo,  Basilicata,  Liguria,  Toscana e Umbria. Qui  i ristoranti e bar restano chiusi per tutta la giornata. I negozi restano aperti. La Didattica a distanza è prevista solo alle superiori. La circolazione all’interno di un Comune è permessa ma non lo è abbandonare il proprio Comune di residenza, domicilio o abitazione. E’ vietato entrare o uscire dalla Regione.


-A proposito di Didattica a distanza il presidente della Regione Puglia non sa più che fare o dire. Settimana scorsa chiudeva le scuole e ora le riapre fino alle medie raccomandando ai genitori di tenere i bambini a casa. Se si prende una decisone bisognerebbe saperla giustificare e non dare la colpa agli altri delle proprie azioni.

In Lussemburgo


-Il Lussemburgo nel frattempo ha battuto il Belgio nel primato dei casi positivi in proporzione alla popolazione. Ci sono state 5 nuove morti domenica, portando a 193 le persone decedute dall’inizio della pandemia. 16% il tasso di positività, troppo alto! Chissà se il primo Ministro Xavier Bettel prenderà nuovi provvedimenti?! Per ora in Lussemburgo è applicato il coprifuoco dalle 11 di sera alle 5 del mattino.

Tu vuoi fà l’americano!


– Vince le elezioni americane Biden e la borsa sale trionfante. Ma anche la notizia del vaccino fa salire la borsa. Non ci ho mai capito nulla ma sembra faccia girare l’economia del mondo.

Non eravamo noi a farlo andando alla Lidl a comprare la cucina in legno?


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *