Spuntino spezza fame

Spuntino spezza fame

La frase che dico più spesso durante il giorno?  Chi mi conosce lo sa. È composta da due parole ed è: Ho fame.

Nonostante la mia colazione sia salutare ma non per questo meno abbondante e saziante; passata solo qualche ora sento nuovamente provenire strani rumori e brontolii dal mio stomaco.

La stessa cosa accade e si ripresenta, tal e quale, anche dopo pranzo e cena. Insomma sono in perenne lotta con l’acquolina in bocca che fa vacillare la mia forza di volontà. Si perché, in quei momenti lì, divorerei qualsiasi cosa mi capiti a tiro.

Snack per non cedere alle tentazioni

Dopo yogurt greco,cioccolata fondente e pinzimoni di verdure, uno dei tanti escamotage che utilizzo per “tappare il buco” è sicuramente quello di mangiare la frutta secca.

È infatti, una delle prime cose che metto nel carrello quando vado a fare la spesa ed è qualcosa che non potrebbe mai mancare in casa mia.

Consigliata da tanti dietologi e nutrizionisti è effettivamente una salvezza per frenare quell’irresistibile voglia di mangiare. Io ad esempio, ormai, non potrei più viverne senza.

Nella mia dispensa, infatti, ci sarà sempre un mix di questi piccoli frutti dalle innumerevoli proprietà nutrizionali.

Rappresentano lo spuntino ideale in qualsiasi momento della giornata, un ottimo modo per prolungare il senso di sazietà , spezzare la fame e in più molto comoda da trasportare.

Proprietà e nutrienti

La proprietà e le caratteristiche cambiano seconda della tipologia .Le mandorle sono ricche di antiossidanti e fonte preziosa di calcio, magnesio e fosforo e per questo contribuiscono alla buona salute delle ossa.

I pistacchi sono particolarmente utili in caso di colesterolo alto dato che contribuiscono alla a ridurre i valori di colesterolo cattivo. Le nocciole sono tra i frutti più ricchi di vitamina E. I pinoli, invece, aiutano a proteggere il sistema cardiovascolare

Ma quanto possiamo mangiarne al giorno?

Una volta che la si comincia a mangiare e difficile smettere, lo so bene; perciò attenzione per quanto benefica è pur sempre un alimento calorico e il quantitativo varia a seconda del proprio fabbisogno energetico giornaliero. Generalmente il quantitativo si attesta tra i 15 e i 30 gr a seconda della tipologia di frutta secca,questo quello che consigliano le linee guida LARN.

Un altro ottimo consiglio per tamponare la fame già dalla mattina è fare colazione con il porridge. Vi lascio il link della preparazione qui sotto.

distantimaunite

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *