Iron Series Workout: la mia fitness routine estiva

Iron Series Workout: la mia fitness routine estiva

Iron Series Workout. Avete letto bene! E non sono delle parolacce!! Ma piuttosto rappresentano l’unica via (almeno secondo me) per sopravvivere agli allenamenti estivi. Da quando a giugno è scaduto il mio abbonamento in palestra, che ormai rinnoverò a settembre, mi sono chiesta: ed ora che faccio? Continuo ad allenarmi con i ritmi di prima? Vado a correre? Provo a nuotare? O magari mi godo due mesi di relax totale? Da subito ho scartato questa ultima opzione per due motivi: sono una sportiva, mi alleno circa 4 volte a settimana e fare sport mi fa stare bene. Perché privarmene? Inoltre sapevate che non c’è nulla di peggio dell’interrompere di punto in bianco il movimento fisico? Il muscolo va tenuto sempre in attività. Fermarsi di botto per un periodo tanto lungo è assolutamente controproducente!

Le Iron Series – vantaggi

Comincio con il raccontarvi cosa sono le Iron Series Workout: dei mini allenamenti intensivi, suddivisi per zone, con pochi “total body” e tante sessioni dedicate alle diverse fasce muscolari. Hanno di buono che sono MIRATI. Dunque anche a seconda della suddivisione della settimana, potete a rotazione allenare TUTTO IL CORPO. Avevo già provato altri allenamenti di Caroline Girvan – Epic Program 1 ed Epic Program 2 – riscontrando molti benefici. Anche stavolta il “day after” non mi risparmia mai acido lattico e dolori perciò ritengo che le Iron Series siano strutturate molto bene. In più tutti i video sono GRATUITI, un dettaglio non da poco! Un bel po’ di soldini risparmiati, da dedicare alle vacanze. Infine sono abbastanza BREVI, concentrati quasi tutti in 30-40 minuti. Un dettaglio che sto apprezzando molto, dato che fa davvero molto caldo e non penso riuscirei a completare dei workout eccessivamente lunghi.

Le Iron Series – svantaggi

La SVEGLIA PRESTO. Personalmente amo allenarmi nel tardo pomeriggio o di sera, ma in estate per me è impossibile. Fa troppo caldo, non riesco a trovare le energie giuste. Dunque mi sono organizzata per allenarmi di mattina appena mi alzo. Una tortura per almeno i primi 10 minuti. Dopo va meglio! In più la COSTANZA. D’estate c’è sempre qualcosa di più interessante da fare, si sta spesso fuori casa, si esce con gli amici. Non è semplice mantenere il punto. Ma me lo sono imposta, l’ho preso come impegno e fino ad inizio agosto si va avanti così. Infine la FATICA. Tanta. Non lasciatevi ingannare dal fatto che le Iron Series abbiano una durata contenuta: le ripetizioni sono parecchie, quasi tutte con i pesi o le bande elastiche, le pause sono corte. Insomma si suda assai. Ma d’altra parte fa parte del gioco, no?

Eleonora Marini

Ciao sono Eleonora, 34 anni, nata e cresciuta a Roma, città che amo follemente e nella quale vivo, anzi convivo, con 1metroed85dimuscoli di nome Alessandro. E con due "coinquilini" bianchi, dalla coda lunga, che fanno le fusa tutto il giorno: Martino e Matilde. Sono una giornalista, amante di ogni forma di comunicazione e creatività, tanto che mi sono sempre divisa tra radio, tv e carta stampata. Per non farmi mancare niente! Assidua frequentatrice di palestra, alterno lo squat alla carbonara, il bilanciere alla bilancia, gli addominali ad un buon calice di vino, in un equilibrio perfetto che oscilla tra "da domani dieta" a "per me un altro tiramisù, grazie". Colleziono tacchi a spillo ma (ormai) vivo con un paio di Converse ai piedi; la mattina mi sveglio a volte Bridget Jones, a volte Carrie Bradshaw, ma comunque bionda e con la voglia di conquistare il mondo. O almeno un caffè alla vaniglia per svegliarmi. Sono innamorata della mia famiglia, del mio fidanzato e dei miei amici. Ma più di tutto dei miei gatti, il re e la regina incontrastati della mia vita!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.