Chips di zucchine

Chips di zucchine

Siete delle mangiatrici accanite di patatine o almeno vorreste farlo (proprio come me?) e amate le zucchine?

Provate questa ricettina veloce e buonissima! 

Io di solito mi diletto più in ricette corpose, golose e con qualche senso di colpa.

Questa si capisce che non è opera mia. 

Ho una sorella gemella molto più attenta di me alla linea ed ho provato queste zucchine una sera a cena a casa sua ed ora ogni volta che le vedo immagino di farle così.

Io userò la friggitrice ad aria ma si possono fare anche al forno, quel che occorre è del pan grattato o della farina 00, delle zucchine piccole e fresche (quelle non troppo fresche ci sarà il rischio che siano amarognole).  

Ingredienti:

2/3 zucchine piccole 

3 cucchiai di pangrattato o farina 00

Olio Evo q.b.

Sale q.b. 

Procedimento (patatine di zucchine)

Tagliare a rondelle sottilissime le zucchine, o a mano o con un taglia verdure.

Metterle in una ciotola.

Versare un paio di cucchiai di olio e girare.

Prendere una ad una le rondelle e immergetele nel pangrattato o nella farina (a me piacciono più nel pangrattato).

Ricoprire una teglia con della carta forno e adagiarci le zucchine distanziate.

Cuocere 20 min a 180 gradi forno statico e girare una ad una a metà cottura.

Sfornare e salare a piacimento, da abbinare anche con qualche salsa allo yogurt. 

Facili, golose e con poche calorie.

Meglio che comprare un sacchetto di patatine. 

Provatele e seguitemi anche sulla mia pagina Instagram mettere_a_fuoco per altre ricette.  

Se ti è piaciuto questo articolo potrebbe interessarti Hamburger di zucchine.

Emanuela Impieri

Mi chiamo Emanuela Impieri, sono nata a Roma 34 anni fa. In passato, la mia timidezza mi ha portato a guardare il mondo senza essere guardata, nascosta dietro la macchina da presa, la mia più grande passione. Ho curato la regia e scritto la sceneggiatura di vari cortometraggi per poi approdare alla tv locale romana, prima a "canale 10" poi per undici anni nel reparto tecnico di Retesole essendone anche la responsabile, per arrivare a collaborare con le tv nazionali. Sono stata docente di dieci Master in Giornalismo Radiotelevisivo per Eidos Communication. Mi piace lavorare e far la differenza proprio in quei settori in cui le quote rosa sono latitanti. Ho cambiato tutto per questo lavoro, città, amici, un’intera vita, finché un matrimonio e una bimba hanno rimescolato le carte per rinnovare tutto di nuovo. Per loro mi diletto a “mettere a fuoco” la mia vita sull’altra passione; cucinare, prima che per gli altri diventasse una moda. Perchè “Cucinare è come Amare o ci si abbandona o si rinuncia”. Il mio stile di vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.