Martedì grasso? castagnole ripiene

Martedì grasso? castagnole ripiene

Oggi primo marzo è il martedì grasso, il giorno in cui si svolge l’ultima giornata del carnevale e dei suoi goduriosi banchetti. 

Il martedì grasso cade precisamente a sei settimane prima della Pasqua, nell’ultimo giorno che precede il mercoledì delle Ceneri con cui si dà inizio al periodo quaresimale.Ecco perché diventa martedì grasso, l’ultimo giorno utile a tavola prima di entrare nei digiuni quaresimali.

Allora se ancora non avete fritto e anche se l’avete già fatto, vi propongo una ricetta irresistibile per la sua facilità e bontà.


Le “Castagnole Ripiene”, buone con crema al limone, cioccolato o ricotta ma questa versione sono anche molto buone da mangiare così, semplici, per l’impasto leggero costituito da yogurt. 
Diventerà una di quelle ricette da conservare ma soprattutto non aspetterai l’anno prossimo per poterla rifare. Ideale anche per i compleanni per i piccini o per qualsiasi festa in cui la golosità ne fa da padrona.


– https://www.instagram.com/reel/CajcAX_rARG/?utm_medium=copy_link


Ingredienti:

3 uova intere

320g di farina 

540g di yogurt bianco 

Una bustina di lievito per dolci

100g di zucchero bianco

(Altri 100g di zucchero serviranno per la decorazione) 

Una tazzina di liquore Grand Marnier o Chivas Regal. 


Provatele e inviateci le vostre foto su i nostri social. 


SEGUI DISTANTI MA UNITE! Sulle nostre pagine social 
 Facebook, TwitterInstagram e Telegram. E iscriviti alla nostra newsletterTi aspettiamo!

Se ti è piaciuta questa ricetta ti invito a provare anche “a carnevale ogni fritto vale”

Emanuela Impieri

Mi chiamo Emanuela Impieri, sono nata a Roma 34 anni fa. In passato, la mia timidezza mi ha portato a guardare il mondo senza essere guardata, nascosta dietro la macchina da presa, la mia più grande passione. Ho curato la regia e scritto la sceneggiatura di vari cortometraggi per poi approdare alla tv locale romana, prima a "canale 10" poi per undici anni nel reparto tecnico di Retesole essendone anche la responsabile, per arrivare a collaborare con le tv nazionali. Sono stata docente di dieci Master in Giornalismo Radiotelevisivo per Eidos Communication. Mi piace lavorare e far la differenza proprio in quei settori in cui le quote rosa sono latitanti. Ho cambiato tutto per questo lavoro, città, amici, un’intera vita, finché un matrimonio e una bimba hanno rimescolato le carte per rinnovare tutto di nuovo. Per loro mi diletto a “mettere a fuoco” la mia vita sull’altra passione; cucinare, prima che per gli altri diventasse una moda. Perchè “Cucinare è come Amare o ci si abbandona o si rinuncia”. Il mio stile di vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.