Sformato di verdure

Sformato di verdure

L’estate è sicuramente la stagione delle verdure fresche, quelle dai sapori e dagli odori forti. E senza dubbio, l’estate è la stagione dove la carne ci va di meno e allora quando pensiamo “cosa faccio per pranzo, o per cena” ci scervelliamo per trovare qualcosa di gustoso e alternativo ad un secondo di carne.

Poi se siete fortunati come me che avete un papà con la passione dell’orto quelle verdure fresche che andiamo a cercare nei mercati le troviamo fuori in giardino.

A me, in un momento conviviale, hanno suggerito di provare a fare lo sformato di verdure, facile, saporito e anche veloce. Si tratta di uno sformato di verdure.

Se avete voglia seguite con me, passo passo la ricetta, io l’ho già provata e devo darvi un piccolo suggerimento, non abbondate con il pepe, altrimenti rischiate di coprire troppo gli altri sapori.

Partiamo dagli ingredienti: 2 zucchine, 2 melanzane, 2 patate, 2 mozzarelle, parmiggiano, sale, pepe e peperoncino. E pangrattato.

Tagliare sia le zucchine che le melanzane che le patate sottili e in forma rotonda.

Prendere una teglia rettangolare anche di quelle che poi si buttano in alluminio. Oliare la teglia e ricoprirla con il parmiggiano.

Iniziamo con il primo strato di zucchine mettere la giusta quantità di sale un pizzico di pepe e una spolverata di peperoncino ricoprire con le fettine di mozzarelle e sopra ricoprirlo con del pangrattato.

Facciamo lo stesso procedimento per le melanzane e poi con le patate.

Concludiamo il tutto con un ultimo strato di melanzane sopra mettiamo la mozzarella a fette.

Io dal mio orto ho preso anche dei pomodorini pachino quindi tagliandoli a metà nei vari strati ho provveduto a spargerli per la teglia dando così un sapore gustoso e leggermente aspro a tutto lo sformato.

Io per abitudine preriscaldo il forno a 170° in modo che poi una volta informato in 40 minuti si cuoce tutto perfettamente.

Non ho detto che tutte le verdure devono essere affettate e adagiate nella teglia da crude.

Laura Cardilli

#ostinatamenteottimista

SEGUI DISTANTI MA UNITE! Sulle nostre pagine social: Facebook, TwitterInstagram e Telegram. Iscriviti alla nostra newsletter. E partecipa al nostro sondaggio perché La tua opinione conta!

Laura Cardilli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.